Sul caso dei minori abbandonati

Il caso dei minori stranieri abbandonati, ha riempito le pagine dei quotidiani locali nei giorni scorsi e che partendo dal caso dei due minori albanesi abbandonati a Forlì un anno fa, che ha portato la polizia a denunciare 41 albanesi per favoreggiamento all'immigrazione clandestina aggravato, truffa aggravata in danno di ente pubblico e abbandono di minore aggravato.

Uno 'stratagemma illecito', che si infila nelle pieghe della legislazione sull'immigrazione e che sta diventando un fenomeno corposo, già denunciato da numerosi Comuni, in particolare in Emilia-Romagna.

Del fenomeno parla Patrizio Lamonaca, Direttore della nostra comunità ‘Il villaggio del fanciullo’ che accoglie ragazzi non accompagnati tra cui molti albanesi, in una lunga intervista al Resto del Carlino spiega però che «non è facile capire se è in atto una truffa, non siamo noi a dover controllare. Anche quando sappiamo che il ragazzo sente i genitori, non sappiamo se sono poveri o no. Servono controlli tra i comuni e l’Albania».

intervistadirettore-1
intervistadirettore-2